Ricetta calzone: un’alternativa sfiziosa alla pizza

Home / Pizza e cucina / Ricetta calzone: un’alternativa sfiziosa alla pizza

Nell’articolo di oggi andremo a vedere una sfiziosa alternativa alla pizza, ovvero il calzone. A differenza di una pizza normale, il calzone potrebbe essere visto come un “panino pizza”, ovvero una pizza piegata a metà, al cui interno vengono concentrati tutti i suoi ingredienti.

Preparare il calzone è molto semplice e il procedimento non si discosta di molto da quello per preparare una semplice pizza. Il ripieno, come per una pizza normale, può essere fatto in tanti modi differenti e la buona riuscita dello stesso dipende prevalentemente dall’abbinamento dei tanti ingredienti che si possono usare per la farcitura.

Per preparare un calzone davvero buono è molto importante concentrarsi sulla scelta degli ingredienti, che devono essere freschissimi, primo tra tutti l’impasto. Evita di usare una base già pronta acquistata presso un supermercato, e non usare gli avanzi rimasti in frigorifero per la farcitura.

Come preparare il calzone (pizza)

L’impasto del calzone

Con le dosi qui di seguito riportate, si possono preparare fino a 3 calzoni differenti.

Ingredienti:

  • 500 g di farina
  • 250 g acqua
  • 5 g di sale
  • 3 g di lievito fresco

Alcuni suggerimenti:

  • Non usare farine al cui interno è stato già miscelato il lievito. Utilizza una normale farina di tipo “0” o anche “00”.
  • Il sale non va mai aggiunto a diretto contatto con il lievito.
  • Non usare il lievito per dolci in bustine (con o senza vanillina).

Procedimento

Nello scorso articolo abbiamo già trattato nel dettaglio il metodo per preparare l’impasto, vediamolo però anche qui:

  1. Sciogli il lievito in acqua.
  2. Aggiungi metà della farina e mescola il tutto.
  3. Quando si sarà amalgamata la farina e creato una specie di impasto, lascia riposare per circa 30 minuti.
  4. Aggiungi metà della farina rimasta e lavora l’impasto.
  5. Aggiungi il sale.
  6. Aggiungendo poco alla volta altra farina, inizia a lavorare l’impasto con le mani.
  7. Quando sentirai che l’impasto non attaccherà più, lavoralo su un piano abbastanza ampio da permetterti di gestirlo al meglio.
  8. Metti a lievitare l’impasto.
  9. Terminata la fase di lievitazione, dividi l’impasto in palline e stendile fino a ottenere i dischi sui quali andrai ad aggiungere gli ingredienti.
  10. Disponi al centro dei dischi il pomodoro, la mozzarella e tutti gli altri ingredienti scelti.
  11. Richiudi i dischi dandogli la forma di mezzaluna, evitando la fuoriuscita degli ingredienti (ricorda di fare pressione con le dita lungo i bordi del calzone così da incollare le estremità).
  12. Porta il forno a 200 gradi e inforna i calzoni per 15-20 minuti.
  13. I calzoni sono ora pronti per essere serviti!

Durante la cottura dei calzoni non aprire il forno in continuazione per controllare il grado di cottura. Questo ne causerebbe la dispersione di calore, la quale influirebbe sulla cottura dei calzoni stessi, i quali cuocendo a una temperatura più bassa, diventerebbero gommosi ed elastici.

A te come piace farcire i tuoi calzoni? Faccelo sapere qui sotto nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *