Mozzarella Valcolatte senza lattosio – Proprietà e benefici

Home / Pizza e cucina / Mozzarella Valcolatte senza lattosio – Proprietà e benefici

Nell’articolo di oggi parleremo di un ingrediente appena introdotto nella nostra cucina, la mozzarella valcolatte senza lattosio (delattosata). Un’alternativa alla mozzarella “tradizionale” e dedicata a chi soffre di intolleranza al lattosio contenuto nel latte, presente in quantità abbastanza alte in formaggi molli e latticini.

L’attenzione al dettaglio è una delle nostre principali peculiarità. Abbiamo deciso di introdurre la mozzarella senza lattosio tra i nostri ingredienti per permettere anche a chi intollerante di gustarsi una pizza completa.

Cosa provoca l’intolleranza al lattosio?

L’intolleranza al lattosio viene causata da una scarsa produzione dell’enzima lattasi, il cui scopo è quello di scindere il lattosio nei due zuccheri semplici che lo compongono (glucosio e galattosio), rendendolo in questo modo digeribile all’organismo.

Quando una persona intollerante assume alimenti contenenti lattosio, quest’ultimo non viene scomposto e per questo motivo non viene digerito. Permanendo nell’intestino, vi attira liquidi per osmosi, provocando dissenteria e sgradevoli fenomeni di fermentazione.

Ingredienti e proprietà della mozzarella senza lattosio

Come viene prodotta la mozzarella valcolatte senza lattosio?

La mozzarella, pur non essendo tra i formaggi che contengono più lattosio, ne contiene comunque una buona quantità, circa 2g ogni 100g, e in molti casi può causare reazioni avverse negli intolleranti.

Nella mozzarella delattosata (senza lattosio), viene aggiunto l’enzima lattasi grazie al quale il lattosio è già scomposto nei suo zuccheri semplici, rendendola digeribile anche a chi intollerante.

Fra la mozzarella delattosata e mozzarella “tradizionale” non ci sono grosse differenze e le percentuali dei nutrienti sono le stesse.
Valori nutrizionali medi in 100g di mozzarella Valcolatte senza lattosio:

ENERGIA1001 Kj / 241 Kcal
GRASSI19g
Di cui acidi grassi saturi13g
CARBOIDRATI0,5g
Di cui zuccheri0,5g
PROTEINE17g
SALE0,7g

L’unica vera differenza della mozzarella senza lattosio sta nel fatto che contiene una percentuale di lattosio molto bassa, pari circa allo 0,01%, quindi molto ben tollerata dall’organismo.

Mozzarella senza lattosio vs Mozzarella “tradizionale”

Non contenendo un’alta concentrazione di lattosio, non sempre la mozzarella tradizionale si rivela difficile da digerire (anche per gli intolleranti). Non tutte le intolleranze sono uguali e, mentre alcune persone intolleranti sono in grado di magiare comunque la mozzarella, al tempo stesso da altre persone non viene tollerata.

Soffermandoci sui soggetti che non hanno riscontrato alcun tipo di intolleranza, non c’è ancora alcuna prova scientifica che avvalori l’idea che la mozzarella senza lattosio sia più leggera e digeribile rispetto quella “tradizionale”. Il discorso legato alla digeribilità vale solo nel momento in cui si soffre di intolleranza al lattosio.

Da Pinko Pallino Pizzerie

Se anche tu sei intollerante al lattosio ma vorresti gustarti comunque il sapore di mozzarella sulla pizza, ti ricordiamo che da noi puoi richiedere la mozzarella valcolatte senza lattosio! Clicca qui per vedere le caratteristiche della nostra mozzarella senza lattosio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *