Benefici della pizza: un piatto completo

Home / Pizza e cucina / Benefici della pizza: un piatto completo

I benefici della pizza sono molteplici e, grazie al suo sapore, è amatissima sia dagli adulti sia dai bambini: simbolo della tradizione mediterranea, è un alimento completo davvero valido dal punto di vista nutrizionale.

La pizza è buona e sana perché rispetta le linee guida della dieta mediterranea. Ciò che conta davvero però è puntare sulla qualità degli ingredienti!

Proprietà e benefici della pizza

Quali nutrienti contiene questo delizioso e insostituibile alimento? Dal punto di vista nutrizionale la pizza è un alimento che contiene i tre macronutrienti principali: carboidrati, proteine e grassi (tutti nella percentuale ottimale).

  • L’impasto: fornisce carboidrati complessi e l’olio extravergine di oliva della pizza apporta poi preziosi acidi grassi monoinsaturi, tra cui l’acido oleico e vitamine.
  • La mozzarella: fornisce proteine di origine animale e calcio, importantissimo per il benessere delle nostre ossa.
  • Il pomodoro: fornisce vitamine, fibre, sali minerali e un antiossidante naturale, ovvero il licopene, che riduce i danni causati dai radicali liberi.

Tra le varianti di pizza più sane, oltre alla classica “margherita”, anche la pizza “napoli”, che apporta anche i nutrienti contenuti nelle acciughe (proteine e acidi grassi omega-3).

I benefici della pizza derivano dalla qualità

Consumare pizze in cui vengono utilizzate farine di tipo 1 o 2, di tipo integrale o semi integrale, oppure i grani antichi (ad esempio il kamut) permette di ridurre gonfiori e fastidi perché queste farine, essendo meno raffinate, hanno un contenuto glutinico leggermente diverso, oltre ad essere più ricche in minerali, vitamine e sostanze antiossidanti.

Anche il lievito è importante perché se si utilizza quello di birra, si otterrà una pasta molto lievitata, ma pesante da digerire. Noi di Pinko Pallino, per le nostre pizze, utilizziamo solo impasti a lunga lievitazione (di almeno 24 ore) e anche grazie alla qualità dei nostri ingredienti possiamo offrire una pizza inconfondibile e facilmente digeribile.

Pizza: sì o no nella dieta?

La pizza equivale a un pasto completo perché apporta carboidrati, proteine, grassi e vitamine. E’ perfettamente compatibile con un regime alimentare di tipo ipocalorico.

Sono preferibili quelle più leggere (margherita o con le verdure) perchè il loro apporto calorico è comunque consistente.

L’apporto calorico di una classica margherita con pomodoro e mozzarella, varia dalle 700 alle 750 calorie. I carboidrati della farina sono la fonte nutritiva principale, pari a circa il 65%, seguiti dai grassi e dalle proteine della mozzarella, pari a circa il 15/20%, e infine il pomodoro, che è fonte di vitamine e sali minerali.

Perchè la pizza è bella?

In base agli ingredienti utilizzati per arricchire la pizza, il valore dei grassi e delle proteine può però variare notevolmente. L’unico valore a rimanere invariato in tutti i tipi di pizza è la percentuale dei carboidrati.

Sbizzarritevi con la fantasia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *